Slowmusic
Grazie a tutti, prossimo appuntamento martedì 6 luglio 2021
Slow music
Martedì 18 agosto - ore 21.00

VENT NEGRU Svizzera

Musica del Ticino e dintorni


Sostenitore della serata: Allianz

Il patrimonio musicale raccolto da Mauro Garbani torna a Slow Music dopo la partecipazione di questa formazione al debutto della rassegna musicale nel 2013. Fonte ispiratrice di Vent Negru è il ricco patrimonio di canti e musiche popolari del Sud delle Alpi, giunto fino a noi per trasmissione orale o attraverso gli scritti dei primi raccoglitori. Creando nuovi arrangiamenti suggeriti dagli stimoli della cultura musicale del nostro tempo, i Vent Negru vogliono contribuire a riconoscere il senso ed il valore della nostra cultura popolare. Si esibiscono nei luoghi più disparati, con il desiderio di dare dignità e continuità allo stile proprio dei suonatori itineranti ed ai cantastorie di un tempo. Dall' autunno 2017 il loro cammino musicale prosegue anche in versione Trio con la partecipazione del giovane musicista e cantautore luganese Mattia Mirenda.


Mauro Garbani: voce, organetto, chitarra
Esther Rietschin: voce, sassofono, ocarina
Mattia Mirenda: voce, chitarra

Vent Negru
Martedì 25 agosto – ore 21.00

RATATAGNÖL Svizzera

Dal Ticino al Québec


Il gruppo nasce nel 2000 dall’incontro di Lorenzo Degiorgi (organetto diatonico - fisarmonica), Romano Loehrer (chitarra - musette - ghironda - flauti) e Jürg Etter (violino - bodhran). I tre hanno cominciato a esplorare il mondo della musica tradizionale lombarda, francese e irlandese. A questi generi si è aggiunto il cajun, la musica del Québec e altre ballate a volte italiane a volte scandinave piuttosto che basche o occitane. Il repertorio si è così arricchito e impreziosito. Negli anni 2003/2004 il gruppo ha accolto nuovi musicisti: Ivana Mora al basso e ai cori, Doriano Loehrer alla chitarra elettrica e al suo mitico banjo (ma gh’a piaas anca cantà) e Loio Menghetti alle percussioni (cajon e djembé). Dal 10 gennaio 2007 un nuovo menestrello si è aggiunto al gruppo, si tratta di Martino Maina con le sue cornamuse, piva bergamasca e cornamusa landese/occitana, e con i suoi flauti.


Ivana Mora: basso, voce
Lorenzo Degiorgi: organetti, voce
Doriano Löhrer: banjo, chitarre, voce
Martino Maina: flauti, cornamuse, triangolo, voce
Giorgio Menghetti: percussioni, voce
Nicola Quarenghi: mandolino, voce

Ratatagnol
Torna su

2020 con il sostegno di:


graficadidee.ch